Claudia Andreone

aldo_21Bene o male Aldo ed io abbiamo frequentato gli stessi luoghi per molte ore al giorno, per molti giorni che sommati insieme danno come risultato 40 anni! Il nostro legame però si è fatto più stretto quando, all’inizio degli anni ottanta, dimostrando di avere molta fiducia in me, decise che potevo essere la persona giusta, precisina, ordinata, per iniziare ad usare in Istituto le nuove tecniche di Immunoistochimica, sotto la guida esperta del giovane dott. Gaudino. Ovviamente alla sua proposta io risposi che no, che non sarei stata capace, ma lui seppe pazientemente insistere q.b. Da allora il mio lavoro in laboratorio si fece molto più interessante e divertente e il nostro rapporto molto più stretto, gomito a gomito, lui al microscopio, io con la pinzetta a pescare i vetrini, fino a diventare una vera amicizia. Tanto che passammo insieme alle nostre famiglie anche delle belle vacanze, (spalle di Aldo regolarmente ustionate, perché sempre seduto sulla spiaggia al sole a leggere, leggere, leggere…)

aldo_22Ad Aldo devo anche un soprannome che mi calza a pennello e che testimonia quanto mi conosca bene “ Piano Quinquennale” ho effettivamente bisogno di tempo e programmazione per acconsentire a qualunque progetto. Gli sono anche riconoscente per essermi stato vicino e di grande aiuto in momenti difficili della mia vita, con consigli e suggerimenti saggi.

D’altra parte se il nostro legame non fosse fondato su di un così profondo affetto come potrei non arrabbiarmi quando, tutte le volte che ci vediamo, sentiamo, scriviamo, sapendomi vegetariana da almeno una quindicina d’anni, mi invita ad andare a pranzo insieme per mangiare una bella bistecca, un bel piatto di sushi, una buona finanziera…

Ciao Capo! Claudia

—>

Annunci